Vuoi tornare in forma dopo le vacanze? Evita le diete restrittive

Settembre, da sempre, è il mese del boom delle diete. Archiviate le vacanze con gli eccessi alimentari legati agli aperitivi e alle cene tra amici, arriva il momento di fare seriamente i conti con la bilancia.

Come fare sì che siano incontri e non scontri? Dimenticando le diete restrittive e i digiuni prolungati. Sono diversi gli esperti che, come la dottoressa Sara Farnetti, consigliano di stare lontani da questi metodi molto in voga. Il motivo? Attaccano la massa magra e provocano un aumento del cortisolo, il celeberrimo ormone dello stress che non migliora certo la qualità della vita.

La perdita della massa magra, inoltre, rende più difficoltoso l’assorbimento delle vitamine. Questo può essere un problema nei mesi invernali, quando questi preziosi principi nutritivi migliorano l’efficienza del nostro sistema immunitario e lo proteggono dai malanni causati dal freddo.

Fondamentale è anche sfatare alcuni miti, in primo luogo l’idea che i grassi siano pericolosi per la linea. Questo non è affatto vero. Si tratta anzi di sostanze che hanno un ruolo molto importante, ossia quello di bilancieri tra i carboidrati e le proteine. La dieta post vacanze ideale non dovrebbe affatto escluderli! Quali sono le altre regole da considerare? La riduzione dei carboidrati, da limitare a un unico pasto al giorno, e la moderazione con le proteine, che stimolano la produzione d’insulina.

Da non trascurare sono infine il movimento fisico e i vantaggi della chirurgia e della medicina estetica, in grado di eliminare in maniera non invasiva i piccoli inestetismi che resistono alle diete. Vuoi conoscere il protocollo più adatto a te e ottimizzare i risultati dell’alimentazione sana? Contatta ora i medici IEI e fissa la prima visita!

 

Commenti

Tags: , ,