Stupisci chi ami con l’eterna giovinezza di biorivitalizzazione e bioristrutturazione

Stupisci chi ami con l’eterna giovinezza di biorivitalizzazione e bioristrutturazione

Pelle spenta, invecchiamento che avanza sono nemici della bellezza, fanno apparire costantemente stanchi e tristi, per risolvere questo problema e apparire di nuovo vitali, biorivitalizzazione e bioristrutturazionepossono essere la giusta soluzione. Biorivitalizzazione e bioristrutturazione sono due trattamenti di medicina estetica intelligente che vengono usati per trattare gli inestetismi legati al trascorrere del tempo e in particolare alla riduzione di produzione di collagene e acido ialuronico. Queste due sostanze aiutano a mantenere la pelle idratata e rimpolpata, solo che con il passare degli anni, naturalmente il rinnovamento cellulare rallenta e di conseguenza anche la produzione di questi due elementi. Per integrare, la soluzione sono, appunto, questi due trattamenti. La biorivitalizzazione può essere considerato il trattamento più blando e quindi utile in caso di pelle spenta, stanca, ipotonica, secca, increspata, con le prime rughe. La bioristrutturazione è un trattamento d’urto da utilizzare quando vi è un invecchiamento cutaneo severo. Entrambi i trattamenti sono molto richiesti perché consentono di avere un risultato del tutto naturale. Tutti si accorgeranno dei cambiamenti ma nessuno sarà in grado di capire qual è il segreto.

Tags: , , ,

Regalati o regala la biorivitalizzazione. La promozione IEI ti aspetta

Regalati o regala la biorivitalizzazione. La promozione IEI ti aspetta

Chi non vorrebbe avere una pelle sempre liscia, compatta, tonica, riposata? Di certo è il sogno di tutte le donne, specialmente quando si avvicinano periodi in cui si è più a contatto con più persone e si possono anche fare nuove conoscenze. Per tutti c’è la biorivitalizzazione. La biorivitalizzazione è una tecnica innovativa per ringiovanire il viso eliminando i segni del tempo. È un trattamento estetico il cui obiettivo è nutrire a fondo la pelle stimolandone i processi di rigenerazione cellulare. Il risultato non è solo riempitivo, ma di vera e propria rigenerazione dall’interno andando a sollecitare quelli che sono i normali processi di rinnovamento cellulare. Si esegue inserendo nella pelle degli aghi sottilissimi, attraverso questi viene iniettato acido ialuronico. Questa sostanza è normalmente prodotta dal nostro organismo, ma con il tempo la quantità diminuisce, proprio per questo può essere necessario integrare. L’acido ialuronico a sua volta stimola la produzione di collagene che ha un effetto rimpolpante e aiuta a mantenere a lungo l’idratazione. Tale processo è dovuto al fatto che il collagene è in grado di incapsulare l’acqua e quindi evita che durante la giornata ci sia disidratazione della cute. L’acido ialuronico utilizzato è un prodotto del tutto naturale, anche perché non cross linkato, cioè non manipolato, e proprio perché prodotto anche dal nostro organismo non vi è il rischio che insorgano delle complicanze dovute ad un rigetto o ad allergie.

Tags: , ,

Più belle per le feste con la nuova promo IEI

Più belle per le feste con la nuova promo IEI

Le luci di Natale sono già accese per le strade. Ben presto anche le nostre agende saranno piene di appuntamenti per cene aziendali e sessioni di sano shopping alla ricerca del regalo perfetto, quello sempre difficile da trovare. Per fortuna che, con un po’ di creatività, si può risolvere il problema e portare sotto l’albero il meglio della medicina estetica intelligente! Cosa c’è di meglio che regalarsi (e regalare) un trattamento che aiuti a iniziare l’anno in bellezza, con un look più giovane e riposato e la pelle idratata e luminosa? La nuova promo IEI permette di farlo e di scegliere tra diverse soluzioni, che comprendono, per esempio, il filler labbra a 200 euro, la risposta perfetta a chi vuole sfoggiare una bocca sensuale e idratata.

Tags: , , , , ,

Ritorno in ufficio? Ecco i trattamenti consigliati al ritorno dalle vacanze estive!

Ritorno in ufficio? Ecco i trattamenti consigliati al ritorno dalle vacanze estive!

L’estate è ormai finita, ma sulla pelle possono essere rimasti dei ricordi, come la disidratazione e le macchie dovute all’esposizione solare. Ecco come rifare il carico di energia con i trattamenti consigliati al ritorno dalle vacanze estive. Al ritorno dalla vacanze, soprattutto se al mare, si può notare che la pelle è secca, in alcuni punti vi sono macchie, vi possono essere ispessimenti. Si tratta di un risultato del tutto normale dovuto da un lato all’esposizione al sole, che comunque causa un trauma per la pelle, e dall’altro al fatto che magari sono stati trascurati alcuni passaggi di bellezza quotidiana, come una pulizia della pelle costante. Per avere di nuovo una pelle luminosa si può eseguire un peeling. Questo è uno dei trattamenti consigliati al ritorno dalle vacanze perché consente di rimuovere cellule morte, impurità, sebo in eccesso grazie alla sua esfoliazione rapida. Si pratica con l’uso dell’acido glicolico, l’acido mandelico o il fenolo. Il trattamento è consigliato in caso di discromie, ispessimenti, pelle spenta, riattiva la produzione di collagene ed elastina. Il risultato è una pelle pulita, pronta a ricevere tutti i trattamenti e soprattutto luminosa.

Tags: , , , ,

Gli straordinari benefici dell’acqua di mare

Gli straordinari benefici dell’acqua di mare

Quante di voi si stanno già godendo il meritato relax in spiaggia? Viverlo al massimo è una straordinaria opportunità anche per il benessere fisico! L’acqua di mare, infatti, si contraddistingue per delle proprietà davvero interessanti. Ricordiamo prima di tutto che è ricca di sali minerali che, per osmosi, vengono assorbiti dalla nostra pelle. Sostanze come il potassio, il magnesio, il ferro e lo iodio sono caratterizzate da una portentosa efficacia anti batterica.

Tags: , ,

Beauty routine estiva: qualche consiglio per non sbagliare

Beauty routine estiva: qualche consiglio per non sbagliare

Quando arriva il caldo estivo è il momento di rivedere un po’ la beauty routine, aggiungendo o togliendo prodotti a seconda della situazione di partenza. Questo vale sia per il viso, sia per il corpo. Da dove partire? Dalla detersione quotidiana. Chi è abituata a utilizzare un detergente lievemente esfoliante la mattina, durante la bella stagione dovrebbe impiegarlo periodicamente e solo la sera. Il motivo è molto semplice e riguarda il fatto che, in estate, uno scrub sul primo strato epidermico rischia di rendere la pelle eccessivamente sensibile all’azione dei raggi solari. Per evitare rischi è opportuno acquistare un detergente più delicato, possibilmente a base acquosa.

Tags: , ,