Barbie-mania: il fenomeno delle donne che vogliono assomigliare alla celebre bambola

Barbie-mania: il fenomeno delle donne che vogliono assomigliare alla celebre bambola

Dottore, voglio i lineamenti di Barbie!“: richieste simili ai chirurghi estetici, numeri alla mano, stanno crescendo. Lo stesso vale per quel che concerne la somiglianza con Ken. Si tratta di un trend in aumento ma, ricordiamo, comunque marginale rispetto alla ricerca di risultati naturali, rispettosi della bellezza e dell’unicità di ogni persona. Tornando un attimo al fenomeno della Barbie-mania, è innegabile l’emulazione causata da storie come quella di Rodrigo Alves, il Ken umano che ha speso una fortuna in chirurgia estetica mettendo anche a rischio la propria salute a causa dei troppi interventi.

Tags: , , ,

Come vorrei somigliare a una Barbie

Come vorrei somigliare a una Barbie

Alzi la mano chi di noi donne non ha pensato almeno una volta, anche le più belle, (perché si sa, tanto non siamo mai soddisfatte):”Come vorrei somigliare a una Barbie!” Si lei! Quella che ci ha tenuto compagnia per interi pomeriggi, quella dalle curve perfette, che potevi farla abbuffare e non ingrassava mai, lei, con i capelli sempre lisci come seta, truccata alla perfezione 24h ore su 24 e con un guardaroba da far invidia a Carry di Sex and The City, la bambola più venduta al mondo dal 1959, quella che da sempre continua ad accendere polemiche e furiosi dibattiti, su quanto sia giusto o meno far crescere le bambine in compagnia di un esempio di femminilità che è pressochè irrangiungibile. “Pressocchè” diciamo, perché una in particolare, l’ucraina ventenne Valeria Lukyanova, quel sogno di bambina l’ha raggiunto, spendendo quasi un milione di euro in interventi di chirurgia plastica ed estetica. E se guardiamo cosa è diventata, non possiamo credere come non sia frutto di un programma di animazione in 3D. In realtà è una ragazza in carne ed ossa che ricorda vagamente quello che era.

Tags: , , , ,