Redensity 2: la soluzione giusta per vincere la battaglia contro le occhiaie

Le occhiaie sono un inestetismo tra i più odiati. Causate da fattori che vanno dallo stile di vita poco sano al naturale passare del tempo (la pelle della palpebre inferiori è molto sottile e tende a perdere di densità prima di altre zone del viso), possono essere combattute con la medicina estetica intelligente. Si tratta di una battaglia importantissima data la centralità che ha la freschezza dello sguardo, il nostro principale biglietto da visita nei rapporti interpersonali.

Per vincerla si può fare riferimento a Redensity II, l’innovativo filler Teosyal formulato in maniera specifica per questa zona del viso. Indicato in caso di occhiaie e di solchi lacrimali particolarmente accentuati, si contraddistingue per la presenza di acido ialuronico ad alto peso molecolare, ma non solo. Troviamo infatti anche un cocktail a base di amminoacidi per l’idratazione e la rigenerazione cellulare, di sostanze antiossidanti che proteggono dai radicali liberi, ma anche di minerali e di vitamina B6 per il metabolismo cellulare.

Come tutti i filler della gamma Teosyal si integra perfettamente con i tessuti e garantisce un ringiovanimento duraturo del contorno occhi, tra i principali crucci delle donne che, passati i 30 anni, cominciano a notare in questa zona i primi segni dell’invecchiamento.

Non c’è che dire: oggi come oggi, grazie alla medicina estetica intelligente, è davvero possibile trattare in maniera specifica ogni area del viso, perseguendo un ringiovanimento naturale e valorizzando i propri lineamenti.

Detto questo non ci resta che consigliarvi di tenere gli occhi aperti su queste pagine, perché per il prossimo mese è in arrivo una sorpresa speciale dedicata proprio al filler occhiaie!

Commenti

at 12 Novembre 2018 18:08 Medicina Estetica

Tags: , , ,