Le piccole imperfezioni che piacciono agli uomini

Alzi la mano chi, quando si guarda allo specchio, non nota imperfezioni che, agli occhi degli altri, sono praticamente invisibili? Nella maggior parte dei casi si tratta di “difetti” non solo poco palesi, ma anche apprezzati dagli uomini! Per citarne qualcuno, ricordiamo i fianchi larghi, cruccio di tantissime donne formose, e i capelli in disordine, considerati dagli uomini meravigliosamente naturali.

Come non citare poi il lato B abbondante? Sdoganato da Jennifer Lopez più di vent’anni fa, è un inossidabile simbolo di sensualità. L’universo delle “fisse” femminili che invece catalizzano lo sguardo maschile comprende anche le lentiggini e le coulette de cheval, i cuscinetti che si formano tra gluteo e coscia.

Si potrebbe andare avanti ancora tanto, ricordando pure la statura non propriamente alta, i nei, i denti non allineati. Alla base di questi piccoli conflitti con il proprio corpo ci sono cause svariate, che vanno dai conflitti con la figura materna a modelli di femminilità stereotipati imposti dai media.

Per superarli bisogna imparare a guardarsi ogni giorno con amore e valorizzarsi, senza dimenticare appunto che, molte volte, quello che sembra un problema per il partner non lo è affatto!

Il percorso può non essere facile ma, con la giusta costanza e apprezzando i traguardi quotidiani, si possono raggiungere ottimi risultati. Ad aiutare al proposito ci pensano anche la chirurgia e la medicina estetica, con protocolli che minimizzano ed eliminano gli inestetismi senza snaturare il fisico o il volto, ma anzi facendo risaltare l’unicità di ogni persona e permettendole di sentirsi davvero bene con se stessa!

 

Commenti

at 14 febbraio 2018 17:43 Chirurgia Estetica, Medicina Estetica

Tags: , , ,