Eleganti dopo i 40: ecco i capi migliori per valorizzarsi

sharon stone pencil skirt

Il giro di boa dei 40 anni per alcune donne è un vero e proprio trauma! Per altre, invece, rappresenta una fantastica occasione per valorizzarsi e curare ancora di più il proprio fisico, senza paura del tempo che passa ma adattando le scelte quotidiane a un cambiamento tanto naturale quanto bello.

Per festeggiare un compleanno così speciale ci si può regalare un intervento di chirurgia estetica o un trattamento a base di botox per eliminare le rughe, senza dimenticare mai l’importanza della scelta degli outfit.

Il modo in cui viene curato il look è uno specchio fedele dell’amore che si ha per la propria persona. Per questo motivo, dopo i 40, è bene fare attenzione alla scelta di alcuni capi che possono non essere adatti a chi ha superato da un po’ l’adolescenza e sta attraversando una fase della vita diversa ma comunque piena di fascino.

Qualche esempio? il tube-top, ossia il top a fascia, che può essere sostituito con un capo un po’ più strutturato che sorregge evitando di comprimere troppo.

Chi non dovesse sentirsi a proprio agio con i pantaloncini corti in denim o con la minigonna può optare per un’elegantissima pencil skirt, che sottolinea le forme in maniera molto sensuale. Da indossare con attenzione sono poi le magliette con gli slogan, che possono rivelarsi inadeguate in contesti diversi dall’allenamento in palestra.

Dopo i 40 è infine consigliabile non dimenticare mai il reggiseno e dire addio alla biancheria intima logora (quest’ultimo è un consiglio utile a prescindere dall’età). Il reggiseno perfetto è quello scelto con molta attenzione, valutando la forma del seno e le caratteristiche del fisico per evitare dolori e problemi di postura.

 

Commenti

Tags: , ,