Dieta della frutta e verdura, ottima soluzione per perdere peso e drenarsi

Avete deciso di godervi le ferie nel momento di minor affluenza e siete in procinto di partire? Ottimo! Senza dubbio la forma fisica sarà uno dei vostri principali pensieri. Rimediare a un inverno di vizi alimentari e sedentarietà in pochi giorni è impossibile. Se però partite da una buona base e volete perfezionare la situazione, potete provare la dieta della frutta e verdura.

Conosciuta anche come dieta della California o dieta Hollywood per la sua popolarità tra le dive del grande schermo, è un regime alimentare che si basa sull’apporto di zuccheri semplici, che devono rappresentare il 10% dell’apporto quotidiano di carboidrati, e vitamine.

L’obiettivo? Assicurare al nostro organismo fonti energetiche da utilizzare rapidamente, così da scongiurare fastidiosi cali. Alla luce di questo aspetto, la dieta della frutta e verdura andrebbe seguita per massimo tre giorni. Perché sia efficace è fondamentale anche la stagionalità dei prodotti oltre alla loro qualità. Tra le soluzioni migliori in questo periodo estivo ricordiamo l’ananas, che aiuta ad accelerare il metabolismo, e le prugne, ottime per regolarizzare l’attività intestinale.

Basato in gran parte sui carboidrati, il regime alimentare comprende comunque una parte proteica. Questi principi nutritivi provengono soprattutto dallo yogurt da utilizzare per preparare i frullati e i centrifugati con i quali iniziare la giornata e cenare. Qualche consiglio per il menù del primo giorno? Un centrifugato di mela e banana a colazione, un’insalata e una macedonia a pranzo, uno yogurt con pezzetti di ciliegia a cena. Essenziale è bere almeno due litri d’acqua durante tutta la giornata.

Cosa consumare come spuntino? Una bella tisana drenante. Da evitare invece sono le proteine della carne. Questa dieta è adatta per dare il via al percorso di dimagrimento e permette di raggiungere i risultati iniziali in pochi giorni. Poco bilanciata, aiuta il corpo a perdere liquidi ma non tocca la massa grassa. Ecco perché, dopo la fase iniziale, è il caso di farsi seguire da un nutrizionista in grado di preparare un piano alimentare personalizzato.

Per potenziarne gli effetti sono importanti sia un allenamento mirato sui punti critici dove tende ad accumularsi più grasso, sia la medicina estetica intelligente. Sono infatti numerosi i trattamenti che aiutano ad eliminare i piccoli depositi di adipe che resistono alla dieta e all’attività fisica, così come gli effetti della ritenzione idrica. Si va dai manipoli non invasivi del Body Tite, che risolvono anche le lassità cutanee, alla mesoterapia e alla carbossiterapia.

Per trovare il trattamento più adatto non rimane che contattare i medici IEI per fissare la prima visita gratuita dopo le vacanze.

Commenti

at 16 agosto 2017 17:16 Dieta e Alimentazione, Medicina Estetica

Tags: , , , , , ,