Chirurgia per gli Uomini, quali sono gli interventi più in voga

L’aspetto estetico nella società contemporanea è molto importante, di conseguenza quando si è fuori dai canoni di bellezza prevalenti si cerca di migliorare il proprio aspetto fisico. Questa tendenza ormai non riguarda più solo le donne, infatti la chirurgia per gli uominiriceve sempre maggiori consensi. Ecco gli interventi più richiesti dal sesso maschile.

Al primo posto tra gli interventi più richiesti vi è l’addominoplastica, cioè l’intervento di chirurgia per gli uomini il cui obiettivo è eliminare la pancia, o semplicemente le maniglie dell’amore. Anche se da recenti sondaggi emerge che le donne amano l’uomo con un po’ di pancia, sempre più spesso sono proprio gli uomini e non volere questo inestetismo. Oggi, in base all’entità del problema, si può scegliere tra due tecniche. In caso di semplici maniglie dell’amore si può procedere ad una mini addominoplastica con BodyTite, si tratta di liposuzione associata a radiofrequenza. Con questa tecnica si utilizza una cannula per l’aspirazione delle cellule di adipe, mentre esternamente con il manipolo BodyTite si provoca una vera e propria retrazione cutanea, quindi con un solo intervento si riduce la pancia e si evita l’effetto pelle flaccida. L’intervento classico prevede invece un’incisione da una cresta iliaca all’altra con asportazione di grasso e pelle in eccesso.

La seconda tipologia di intervento di chirurgia per gli uomini è la ginecomastia. Di sicuro è uno degli inestetismi più imbarazzanti per gli uomini, infatti si tratta di un anomalo accrescimento del seno che porta disagio soprattutto in estate. Può essere dovuto ad un eccesso di grasso oppure ad uno squilibrio ormonale che porta ad una vera e propria crescita delle ghiandole. Infine, può esservi un contestuale accrescimento delle ghiandole ed eccesso di adipe. L’intervento mira ad eliminare il tessuto in eccesso e quindi a riportare alla normalità le dimensioni delle mammelle.

Gli uomini non provano imbarazzo solo di fronte a un eccesso di grasso nella regione toracica, ma anche di fronte al tempo che passa e che porta inesorabilmente alla comparsa delle rughe. A differenza del passato non c’è più vergogna nell’acquistare creme idratanti e antirughe per prevenire la comparsa di questo inestetismo, anzi è del tutto normale che l’uomo voglia avere una pelle piacevolmente morbida e idratata. Quando le creme non bastano ci sono gli interventi di lifting, cioè che mirano a ritendere i tratti del viso per eliminare rughe dalla fronte, zampe di gallina, rughe del collo e mento. In questo modo il volto appare ringiovanito. Il lifting è la procedura di chirurgia utilizzata quando le rughe sono piuttosto profonde, ma oggi sempre più spesso si preferisce fare prevenzione con il filler, ma in questo caso si è nel campo della medicina estetica. Il lifting prevede una vera e propria tensione dei tessuti con eliminazione della pelle in eccesso.

Infine, nella classifica degli interventi di chirurgia per gli uomini c’è l’otoplastica, cioè l’intervento per correggere gli inestetismi delle orecchie, quindi orecchie a sventola, asimmetriche, troppo grandi. L’intervento è molto semplice e dura circa 20 minuti. Prevede una piccola incisione dietro l’orecchio, questo viene quindi avvicinato all’osso mastoide e si applicano dei punti di sutura riassorbibili. L’intervento non prevede particolari complicazioni, infatti fin da subito è possibile ritornare a casa, avendo però cura di indossare una fascia elastica per circa 15 giorni.

Sei stanco della pancia che si intravvede sotto la camicia? Vorresti dimostrare meno anni ed essere un affascinante quarantenne? In questo caso la chirurgia per gli uomini è la scelta giusta. Consulta i medici dell’Istituto Estetico Italiano per saperne di più.

Commenti

at 13 Agosto 2019 12:30 Chirurgia Estetica

Tags: , , , ,