Le diete non eliminano il grasso localizzato, la liposuzione e lo stile di vita si.

Le diete non eliminano il grasso localizzato, la liposuzione e lo stile di vita si.

Dopo gli sgarri, i brindisi, le abbuffate dei giorni di festa e i buoni propositi per l’anno nuovo alle porte, ecco tutti che parlano di diete miracolose. Effettivamente un’alimentazione sana ed equilibrata aiuta certamente a detossinare l’organismo in periodi del genere, rimettendo in forma buona parte del corpo, ma chi ha problemi di grasso localizzato, è consapevole che le diete non fanno miracoli. Sono necessarie, ma non eliminano quelle cellule adipose su fianchi, pancia, cosce e glutei, ostili a palestra e cibo sano. La soluzione esiste ed è grazie a un intervento di chirurgia estetica. Con la liposuzione-liposcultura è possibile dire addio al grasso localizzato, a patto che, questo è fondamentale, si cambi stile di vita. L’intervento di liposuzione-liposcultura infatti, non consente di perdere peso, bensì di rimodellare il corpo, eliminando il grasso in eccesso accumulatosi localmente. Se dopo l’intervento si riprende peso, si tornerà ad avere inestetismi. Anche se dopo una liposcultura/liposuzione vi sembrerà di essere stati toccati da una bacchetta magica e non vi sembrerà vero di essere finalmente liberi da quelli inestetici “cumuli” adiposi che di solito si piazzano a livello delle culotte de chaval (sulla zona esterna delle cosce), dell’addome, dei fianchi, delle braccia, delle ginocchia e delle caviglie, non vi fate incantare… questo cambiamento deve essere uno stimolto per migliorare la vostra autostima, le vostre abitudini alimentari e soprattutto la vostra attività fisica, se mai ne abbiate mai avuta una. Cosa mangiare dunque durante il post operatorio? I medici parlano chiaro e nei 20 giorni successivi, si deve mangiare un pò di tutto poiché l’organismo ha necessità di ristabilirsi al meglio. Dopo un mese circa però, è preferibile adottare una dieta giusta per il vostro corpo e la vostra mente e ovviamente cominciare a muoversi! La vostra nuova silhouette e il nuovo stile di vita devono diventare parte integrante di voi e delle vostre consuetudini quotidiane: dovrete riuscire a non poterne più fare a meno.

NON PERDETEVI LE GIORNATE GRATUITE PER UNO SPECIALE TRATTAMENTO DI MEDICINA ESTETICA

NON PERDETEVI LE GIORNATE GRATUITE PER UNO SPECIALE TRATTAMENTO DI MEDICINA ESTETICA

Prendersi cura del proprio corpo è fondamentale, ancor più prevenire quando si parla di salute e benessere. Anche le azioni dedicate alla pelle del volto sono importanti se vogliamo che il nostro aspetto sia difeso dal trascorrere del tempo, le polveri sottili, i cambiamenti climatici e lo stress quotidiano. Per migliorare le zone che presentano cedimenti cutanei, rughe, colorito spento e disidratazione sono necessari protocolli di bellezza mirati per rallentare l’invecchiamento cutaneo. Come forse non tutti sanno le cellule perdono tonicità anche a causa della diminuzione di acido ialuronico, uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi dell’essere umano. La sua concentrazione nei tessuti del corpo purtroppo, tende a venir meno con l’avanzare dell’età e una sua mancanza determina un indebolimento della pelle dando avvio alla formazione di rughe ed inestetismi. Grazie all’evoluzione della medicina estetica e ai trattamenti che comportano l’integrazione di alcuni componenti, possiamo prevenire svariati problemi estetici, regalando di nuovo alla pelle le sue particolari proprietà di resistenza e mantenimento della forma.

Sei una buona canditata per un seno nuovo?

Sei una buona canditata per un seno nuovo?

Chi sogna un seno più grande, tonico, ben definito e proporzionato al proprio corpo, sicuramente avrà preso in considerazione di sottoporsi ad una mastoplastica additiva, uno degli interventi più richiesti ed effettuati al mondo, nell’ambito della chirurgia estetica del seno. Il desiderio di un seno più femminile perché poco sviluppato o asimmetrico, l’avanzare degli anni, una perdita di peso importante, gravidanza e allattamento sono tra le motivazioni e le indicazioni di varia natura che portano molte donne a rivolgersi al chirurgo estetico.

E chi ha tempo di farsi bella quando si diventa mamma!?

E chi ha tempo di farsi bella quando si diventa mamma!?

Chi è mamma lo sa: di tempo per se stesse ce ne è poco, sopratutto se i bambini sono ancora piccoli, se c’è da mandare avanti una casa, fare la spesa, andare al lavoro, prendersi cura del marito, del cane e del gatto. Come riusciamo a destreggiarsi come un giocoliere tra i mille impegni quotidiani, non va dimenticato che il nostro corpo è importantissimo. Ricordiamoci di piacersi, di non trascurarsi ed essere sicure di se stesse, perché queste sono le prerogative fondamentali per fare bene anche tutto il resto. 

C’è una soluzione per migliorare ogni tipo di pancetta!

C’è una soluzione per migliorare ogni tipo di pancetta!

La “pancetta”, se c’è, è un problema per tutti! Ma non è uguale per ognuno di noi. Infatti l’eccesso di grasso addominale si presenta in forme diverse soprattutto negli uomini e nelle donne. Per capire come migliorare questo antiestetico eccesso, dobbiamo capire quale tipo di pancia abbiamo. Nelle donne il girovita aumenta per un eccesso di tessuto sottocutaneo e quindi sottopelle nella parte superiore dei muscoli addominali: si presentano i rotolini e la pancia è al tatto morbida. Negli uomini, invece, l’addome si presenta rotondo e sporgente, tutt’altro che molle. E questo è il caso del grasso viscerale, più in profondità, circondato dagli organi e posizionato sotto il muscolo. Questo tipo di grasso si verifica anche su alcune donne ed è una caratteristica ormonale e genetica.  La tendenza aumenta con l’inizio della menopausa e sono le cosidette donne con un fisico a “mela” a soffrire di questo disturbo, presentando gambe magre ma con la probabilità di accumulare grasso viscerale. Ci sono poi donne che hanno la pancetta per un eccesso di pelle dovuto al rilassamento cutaneo dovuto ad un dimagrimento, gravidanze e tempo che avanza.

Avete un sogno nel cassetto per migliorare il vostro aspetto?

Avete un sogno nel cassetto per migliorare il vostro aspetto?

Che sia riguardante l’amore, il denaro, il successo, la salute, la famiglia, la bellezza, ognuno di noi ha un sogno nel cassetto, un desiderio. Può sembrare riduttivo e superficiale, ma oggi molte persone non sono sempre soddisfatte del proprio aspetto fisico. I tempi sono cambiati, sarà perchè l’estetica è sempre più importante in tutti i campi, sarà perché prendiamo come riferimento le celebrità, sarà perché esistono i selfie, i profili su Instagram, Twitter e Facebook, fatto è che Apparire sembra aver preso il posto di Essere. E questo non è molto positivo.

PREVENIRE è MEGLIO CHE INVECCHIARE!

PREVENIRE è MEGLIO CHE INVECCHIARE!

Bette Davis e Sharon Stone – entrambe a 57 anni Oggi si vive più a lungo, si sa. Il tasso di mortalità nei paesi industrializzati è sceso drasticamente nel secolo scorso: se nell’era pre-industriale si viveva in media 30 anni, oggi, un uomo ha una speranza di vita di 72. In poche parole: avere 72 anni oggi è come averne avuti 30 prima della Rivoluzione Industriale. Merito della scienza con l’evoluzione tecnologica, delle condizioni igeniche in cui viviamo, del benessere, della prevenzione e molto altro ancora. Anche l’aspetto estetico ha avuto la meglio e se una donna a 50 anni, era considerata “anziana”, oggi, a confronto, sembra sua nipote. Pensiamo, per esempio, a Bette Davis e Sharon Stone, entrambe 57enni: la prima potrebbe essere la nonna della seconda. La medicina estetica, la cosmesi, il prendersi cura del proprio corpo con ginnastica e sana alimentazione, stanno facendo “miracoli”. Tutte sono più giovani, l’invecchiamento, negli ultimi vent’anni, sembra abbia fatto marcia indietro. Le star nostrane e oltreoceano sono ovviamente l’avanguardia, ma il fenomeno ha preso piede anche tra le “comuni mortali”. A chi non è capitato di guardare una foto “di mamma” alla propria età e pensare: “accidenti quanto li portava male…”?

Kim Kardashian: no medicina estetica durante la gravidanza

Kim Kardashian: no medicina estetica durante la gravidanza

Rieccola! Dopo alcune foto schioppettanti che ha postato su Instagram, Kim Kardashian, ha scatenato di nuovo polemiche tra i media: l’hanno accusata di aver esagerato con un ritocchino alle labbra che apparivano più “generose”.  Questa notizia non è andata proprio giù alla burrosa socialite: No, non mi faccio filler o botulino durante la gravidanza, come hanno raccontato alcuni giornali. Dovresti stare davvero male a mettere in pericolo il bambino”. Così smentisce categoricamente su Instagram il ricorso a botox e ritocchini. Kim, che aspetta il secondo figlio, dal marito Kanye West, ha anche sottolineato: “La faccia cambia completamente quando sei incinta, il mio naso diventa più grande, le guance più piene e le mie labbra si gonfiano. La sfida è trovare un trucco per sentirsi normali”.