Blefaroplastica: i VIP con le palpebre più belle

georgeQuando si parla di VIP e chirurgia estetica scatta sempre l’occhio clinico (anche e soprattutto di chi non ha competenze), pronto a osservare le eventuali esagerazioni. La blefaroplastica in particolare è un intervento molto popolare tra chi vuole avere un’immagine sempre giovanile o deve mantenerla per ragioni professionali; un chirurgo di Beverly Hills, tale Michael Groth, ha indicato quelli che sono i risultati migliori a questo proposito riscontrabili tra i divi di Hollywood.

Il neo sposo George Clooney, splendido 53enne, si è sottoposto a un intervento di blefaroplastica superiore e secondo Groth (considerato un punto di riferimento nel campo dalle stelle del grande schermo, disposte ovviamente a spendere cifre da capogiro) l’esito finale è positivo, dal momento che l’effetto è molto naturale anche grazie alla scelta di non rimuovere troppo tessuto, opzione che aiuta a preservare la mascolinità generale del viso.

Promossa anche la blefaroplastica superiore su Catherine Zeta Jones, che nonostante abbia superato da un po’ la quarantina non sembra perdere punti per quanto riguarda la bellezza. Chi invece non ha superato la prova? Meg Ryan, Sharon Stone e Renee Zellweger, casi in cui è stato rimosso troppo tessuto superiore, determinando un effetto decisamente poco naturale.

Rispetto a qualche anno fa, i chirurghi estetici specializzati in blefaroplastica hanno abbandonato la tendenza sottrattiva per spostare l’attenzione pratica verso tecniche conservative, questo per evitare di stravolgere in maniera eccessiva le caratteristiche del volto. Lo abbiamo ricordato più volte e non ci stanchiamo di ripeterlo: il risultato naturale è quello che paga di più, soprattutto per chi, come gli attori, ha nel viso e nelle sue capacità espressive uno strumento di lavoro!

Commenti

at 30 Settembre 2014 11:26 Attualità, Chirurgia Estetica, Medicina Estetica