Barbie (e Sharon Stone): la bellezza delle 60enni

Avere 60 anni e sfoggiare un fascino mozzafiato è assolutamente possibile! A dimostrarlo ci pensano due icone che, in questi giorni, hanno spento 60 e 61 candeline. Stiamo parlando di Barbie, la storica bambola firmata Mattel, e dell’attrice Sharon Stone. La stilosissima compagna di giochi di milioni di bambine è stata infatti presentata dall’imprenditrice Ruth Handler il 9 marzo 1959. La primissima versione, che costava 3 dollari, era bionda e indossava un costume da bagno a righe. Successivamente è stata introdotta anche quella mora.
Sono passati i decenni e Barbara Millicent Roberts, questo il nome completo di Barbie, ha segnato la storia del costume indossando, tra le sue tante versioni, anche i panni di un’astronauta (ha “viaggiato” sulla Luna prima di Armstrong) e di una donna forte come Frida Kahlo. Oggi, splendida 60enne, continua a celebrare le donne che non hanno paura di costruirsi da sole il proprio futuro. A dimostrarlo ci pensa la bambola dedicata a Samantha Cristoforetti, la prima italiana a far parte di un equipaggio dell’Agenzia Spaziale Europea.

A ricordarci che la decina che arriva dopo i 50 è un periodo da vivere all’insegna di bellezza ed entusiasmo c’è anche l’attrice Sharon Stone, che ha compiuto ieri 61 anni. Assurta nell’olimpo delle icone sexy grazie alle sue meravigliose gambe in Basic Instinct, ha affrontato il tempo che passa con gioia, attenzione allo stile di vita e… ringraziando la medicina estetica intelligente.
Nel 2015 ha infatti prestato il suo volto per una campagna dedicata proprio ai risultati degli skyn booster di un’azienda cosmetica statunitense, dicendosi entusiasta per la possibilità di accedere a tecniche innovative che permettono di ringiovanire ottenendo risultati naturali. Non possiamo che darle ragione e ricordarti di contattarci se vuoi scoprire il protocollo viso o corpo più adatto alle tue indicazioni. La prima visita è gratuita!

Commenti

at 11 Marzo 2019 18:47 Attualità, Medicina Estetica

Tags: , ,